Caccia: sorpresi con fucili in area Parco Sila, due denunce

  I carabinieri forestali del Reparto Parco nazionale della Sila hanno denunciato a Longobucco due persone per il reato di introduzione di armi in area protetta. I militari, durante un servizio di controllo mirato alla prevenzione del bracconaggio, hanno trovato all’interno dell’area del Parco un mezzo fuoristrada con all’interno due fucili da caccia con relativo… Continua a leggere