Sanità, proroga fino al 28 Febbraio

cropped-img-20181123-wa0011.jpg

L’imprenditore Gaetano Campolo ideologo e fondatore di Calabresi in Movimento plaude per i provvedimenti intrapresi in poco tempo  su proposta del Dipartimento regionale tutela della salute, guidato dal dirigente generale Antonio Belcastro, è stato adottato il primo decreto della nuova struttura commissariale per l’attuazione del Piano di rientro in materia sanitaria. Il decreto riguarda le convenzioni con tutte le strutture private accreditate (case di cura, RSA, laboratori di radiologia e di analisi cliniche).
In sostanza con questo atto sono stati revocati i precedenti decreti e prorogati al 28 febbraio 2019 i contratti in essere (con i relativi tetti di spesa) e, di conseguenza, le prestazioni che il sistema sanitario regionale acquista dal Privato.
Ciò permetterà di evitare interruzioni nell’erogazione delle attività e dei servizi sanitari ai cittadini calabresi.

Adesso conclude l’imprenditore, ci si aspetta dal Governatore della Calabria una soluzione alla delocalizzazione di 2 mila posti di lavoro dalla Calabria alle Canarie, vista l’indifferenza della politica tutta e per colpa di una risoluzione di Calenda cioè la ddl home restaurant di primaria importanza vista la disoccupazione in cui riversa la Calabria e l’italia tutta.
Calabresi in Movimento