Cosenza, approvato bilancio previsione 2019

hrh

 

Approvato all’unanimità il Bilancio di previsione 2019 della Camera di Commercio di Cosenza.
“Raddoppiate le risorse destinate alle imprese (5 milioni 550 mila euro) rispetto al 2018 – è detto in un comunicato – pur aumentando il patrimonio complessivo dello stesso ente e con un incremento significativoanche delle attività svolte e dei servizi erogati”.
“Una solidità patrimoniale – ha affermato il presidente dell’ente camerale, Klaus Algieri – che non si discute e un decisivo passo in avanti in materia di sostegno alle imprese.
Bastano questi due fattori per capire quale è la nostra filosofia e la nostra visione rispetto al futuro di un ente virtuoso. Continuerà ad esserlo, perché lo spirito di una pubblica amministrazione attenta è agire con responsabilità. L’input resta sempre trasparenza, verificabilità e linearità dei percorsi. Continueremo nella politica di valorizzazione del patrimonio culturale, in linea con la Riforma delle Camere di commercio. Sarà rinnovato l’impegno nella digitalizzazione e gestione della biblioteca camerale e di tutto il suo patrimonio librario e documentale. Un pezzo di storia nel centro della città, un luogo di idee e saperi facilmente raggiungibile. E nel 2019 partiranno le attività di un’iniziativa che racconta il passato produttivo del territorio: il museo degli strumenti metrici”.
“Sarà potenziato – ha aggiunto Algieri – il Parlamento delle imprese, l’innovativo strumento di #OpenCameraCosenza che ha ospitato Giuliano Amato, protagonista di una lectio magistralis nell’ultima seduta dell’assise camerale. Abbiamo in programma altri incontri con personalità provenienti da vari ambiti, dal Governo ai grandi imprenditori, accorciando le distanze tra imprese e istituzioni, praticando dialogo e ascolto”.
“La relazione dell’anno 2019 – riporta il comunicato – è stata predisposta in continuità con l’attuazione delle iniziative programmatiche dell’anno in corso, secondo un percorso che ha tenuto conto dei risultati già conseguiti, degli obiettivi in via di sviluppo, di quelli da programmare sulla base di nuove esigenze di erogazione dei servizi, delle innovazioni normative intervenute, della necessità di perseguire il miglioramento dell’efficacia e dell’efficienza amministrativa. Saranno finanziati i progetti in grado di arginare la diminuzione delle imprese artigiane, con particolare riferimento a quello artistico e di tradizione, nell’ambito della valorizzazione deipercorsi turistici. Anche nel 2019 sarà riservata una grande attenzione alle start up”.
“La Camera di commercio di Cosenza ha, infatti, istituito – è detto ancora nel comunicato – ‘Le ali per le tue idee’ una start up competition. I vincitori otterranno un finanziamento a fondo perduto, unitamente a un periodo di formazione e la possibilità di lavorare in co-working all’interno della Camera di Commercio di Cosenza. Continua l’azione di apertura intrapresa dalla governance negli ultimi anni con azioni concrete per favorire il dialogo tra mondo della produzione, del commercio e dei consumatori. L’obiettivo è quello di di riunire gli attori economici e sociali perché possano confrontarsi e operare insieme a favore della legalità, della lotta alla contraffazione e dello sviluppo dei mercati locali. Sarà realizzata un’agenzia regionale per il turismo e un ‘Consorzio’ con la Stazione sperimentale di Parma”.(ANSA).