Reggio Calabria, migliaia di cittadini in strada contro la ‘ndrangheta

hrh

A Reggio Calabria si sono riversati sulle strade e nelle piazze in migliaia in occasione  della manifestazione organizzata da Libera sul corso Garibaldi e in via Giudecca. Un corteo per esprimere solidarietà ad Anna Pontari, titolare di Zero Glutine Life, il negozio bruciato e distrutto dalla criminalità organizzata nei giorni scorsi. Un sit-in di protesta   per dire dire tutti insieme un fermo e deciso ‘no alla ‘ndrangheta’ che ha mosso i suoi tentacoli sulle attività commerciali del centro storico reggino. Alla manifestazione erano presenti molti esponenti e rappresentanti del mondo politico e istituzionale, in prima linea Nicola Morra, neo eletto Presidente della Commissione Antimafia. Libera ha colto l’occasione per lanciare una raccolta fondi con un conto sul quale chiunque, secondo le proprie possibilità, potrà contribuire economicamente, e liberamente, alla ricostruzione dell’attività commerciale devastata.

Nicola Morra a tal proposito ha dichiarato che: “Era doveroso che le istituzioni attraverso la Commissione nazionale antimafia manifestassero la vicinanza a queste persone che non possono e non debbono essere abbandonate”