Anoldo (CiM) : San Luca deve ripartire dalla Sharing Economy

Elezioni “San Luca” Anoldo CiM green economy e sharing economy alla Base del Programma

hrh

La nostra lista intende  concentrarsi su un una nuova idea di Comune e di cittadino, che deve tenere conto dell’era in cui viviamo, delle tematiche che sono all’ordine del giorno come la sostenibilità ambientale, l’educazione civica e sociale, la sicurezza ed i canali di comunicazione più utilizzati per fare richieste, proposte, commenti ed osservazioni.

Abbiamo fondato il nostro programma su parole chiave come partecipazione, innovazione, inclusione, cambiamento e concretezza.

Il nostro obiettivo è ambizioso: VOGLIAMO COINVOLGERE TUTTI!

Dai bambini, con iniziative e proposte concrete attraverso le quali possano avvicinarsi alle tematiche sopra indicate per mezzo di attività pratiche di ogni genere, ai non più giovani,  i quali sono la tradizione che deve essere tramandata e condivisa.

È indispensabile avere un occhio sul futuro, ma il cambiamento deve necessariamente basarsi su radici storiche ben solide, riconoscendo quindi il grande valore dei genitori, dei nonni e di coloro che hanno fatto la storia di questo paese e dunque la nostra storia.

La nostra lista è una lista sulla carta, è una lista social, ma è soprattutto una lista che si propone con attività concrete di educazione e partecipazione, rivolte a tutti i cittadini, di qualunque età, che abbiano voglia di partecipare ed essere coinvolti in seminari, corsi di formazione e giornate di incontro.

Al centro della nostra attenzione c’è il cittadino con tutti i suoi bisogni. Da qui nasce l’idea di costituire un gruppo di volontari, creare uno sportello pubblico di consulenza orientativa specialistica, senza trascurare l’importanza delle opere relative alla viabilità, manutenzione pubblica, sicurezza stradale e valorizzazione delle risorse già presenti sul territorio.

Intendiamo dunque fondare ogni attività sulla collaborazione e sulla reciproca fiducia tra amministrazione e comunità. La collaborazione dei cittadini è essenziale e necessaria al buon funzionamento della parte amministrativa e noi ci impegniamo a garantire trasparenza affinché la comunità possa continuare ad appoggiare e orientare la linea d’intervento.

Nella speranza di poter trovare il consenso dei cittadini e di riuscire a trasmettere un messaggio di reale vicinanza e ascolto delle esigenze di tutti, cordialmente vi saluto.