Start Up: Home restaurant Hotel lascia il Paese

marchio franchisingcity.jpg

La Start up CALABRESE pronta a lasciare le Calabrie dopo 4 anni di abusi da parte del governo.

I cinque stelle promotori della rovina del settore prima con il pd oggi con la lega.

La Calabria così perde 10 mila assunzioni ed il settore in italia perde 20 mila aperture.

Gaetano Campolo dichiara a malincuore che è pronto ad accettare un offerta di una Banca Americana, per oltre 500 mila dollari annui per 5 anni, ed il trasferimento del Marchio depositato oggi al Mise Italiano.

La speranza è che adesso il Mise non crei ulteriori ritardi per il rilascio del Marchio stesso in Internazionale, così da iniziare un lavoro e magari valutare offerte per esempio pervenute dall’India, ma da fonti vicine all’azienda quella del Mise Americano è la strada più convincente.

Calabresi in Movimento lotterà per far valere l’agenda europea ed il parere antitrust insieme al Professore Diego Fusaro in giro per la Calabria.