Sanità Calabria: Neanche un euro in più per la specialistica ambulatoriale

IMG-20181004-WA0005
Noi Ci Siamo #calabresinmovimento 

Per Calabresi in Movimento, atto Vergognoso

Numerose segnalazioni arrivate dal web per quanto riguarda quello che sta accadendo, noi di Calabresi in Movimento con la Commissione Sanità, poniamo punti importanti che guardano a Innovazione e Futuro non a tagli e mancanza di fondi. Ospedali da ristrutturare, macchinari da comprare e nuove assunzioni questa deve essere la risposta che dovrebbe arrivare dalle istituzioni, tutto questo continua Gaetano Campolo è vergognoso.

 

Fonte Gazzetta del Sud:

Il nuovo decreto adottato dal commissario alla Sanità Massimo Scura dopo la bocciatura, da parte del Tar, del precedente (cioè il Dca 72/2018 che fissa il tetto di spesa per l’acquisto di prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale da privato accreditato), integra la parte istruttoria con i dati di cui i giudici avevano lamentato l’assenza.

Ma non modifica di una virgola il quantum – come riportato nelle pagine della Gazzetta del Sud oggi in edicola -, cioè la cifra del finanziamento massimo programmato dalla Regione per comperare, attraverso le Asp, prestazioni dai laboratori privati accreditati.

Cifra che viene definita in 60.918.681 euro (al netto del ticket e quota ricetta), pari a quella del precedente decreto.

Annunci