Calabresi in Movimento attacca lobby come confcommercio e confesercenti: Non tutelano nessuno

Calabresi in Movimento attacca lobby come confcommercio e confesercenti: Non tutelano nessuno

Reggio Calabria : Gaetano Campolo fondatore di Calabresi in Movimento, annuncia guerra ad alcune lobby perché oltre che bloccare l’economia tutelando solo alcuni commercianti ed alcuni esercenti, non tutti, bloccano anche l’indotto che cè dietro il settore home restaurant hotel ostacolato dallo scorso governo targato pd 5stelle ed oggi in attesa di risposte dal MINISTRO Centinaio.
Con home restaurant hotel ci sarebbe un indotto lavorativo non solo per chi a costo 0 avvierebbe il ristorante in casa con b&b sostanzialmente, con fondi stanziati dall’Europa tramite il ministero si potrebbe accedere a fondi per avviamento o in liquidità o in ristrutturazione e messa a norma dei locali, si aprirebbe il mercato edilizio per ristrutturazioni ed anche il mercato immobiliare fermo ormai da anni, passando poi per associazioni come confagricoltura visto che l’obiettivo principale è la valorizzazione del km Zero e quindi l’utilizzo di prodotti locali e freschi.

Il partito democratico ha cercato di distruggere tutto questo, vedi ddl home restaurant dal sito del senato, e adesso il Governo del Cambiamento cosa farà?

Se l’app home restaurant hotel va via la Calabria, Reggio Calabria in primis perderebbe il centro assistenza dell’app stessa e quindi cadrebbero circa 1500 assunzioni in 7 anni che l’azienda la GC management srl farà in America attivando il .com .
La Politica non ascolta, da questo e altre realtà nasce e prosegue Calabresi in Movimento conclude Campolo

Annunci